29 Nov - 2 Dic MILANO
EVENTI ISCRITTI
Villaggio Coldiretti
  • BEST EVENT ORGANIZATION - Migliore gestione della complessità organizzativa
  • Brand Activation
  • Cultural Event
  • Educational/Training Event
  • Evento B2C
  • Festival

Villaggio Coldiretti

Vincitore di categoria

BEST EVENT ORGANIZATION - Migliore gestione della complessità organizzativa
BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
CLIENTE

Coldiretti Nazionale

Villaggio Coldiretti
AGENZIA

Merlo

TARGET

Consumer, istituzioni e stampa

EDIZIONE

2019

La più grande fattoria mai realizzata in una città dove vivere all’insegna di cultura, benessere, sostenibilità, economia circolare e solidarietà. Oltre 100.000 mq al Circo Massimo di Roma colmi di cultura, spettacolo, intrattenimento, protagonisti di un evento dall’alto contenuto educativo e formativo rivolto non solo ai cittadini di ogni età ma anche alle istituzioni nazionali.

Focus

Un evento di tre giorni esperienziale a carattere culturale, formativo ed con l’obiettivo di avvicinare il brand ai consumer. Un’iniziativa finalizzata a creare un coinvolgimento diretto e immediato con il mondo dell’agricoltura, all’insegna di uno stile di vita sano e solidale.

Idea Creativa

La più grande fattoria mai realizzata in una città dove vivere all’insegna di cultura, benessere, sostenibilità, economia circolare e solidarietà. Il villaggio è stato diviso in zone specifiche finalizzate a veicolare argomenti differenti dove è stato possibile vivere delle vere experience grazie alla presenza di fattorie e orti didattici, un agriasilo, 200 coltivatori diretti di Campagna Amica, 150 produttori del made in Italy, oleoteche e enoteche, 50 ristoranti per le degustazioni e 200 agrichef protagonisti di diversi instant cooking show. Nel villaggio i visitatori hanno trovato anche un intero settore dedicato alla pet therapy, workshop, aree dedicate ai cibi contraffatti e Pompieropoli, dove i vigili del fuoco di Roma hanno ricreato un percorso per imparare a difendere i boschi. L’evento è stato anche occasione di incontro tra Coldiretti, le istituzioni, la stampa e gli imprenditori, grazie ai quali è stato possibile rimettere al centro dell’agenda politica l’agricoltura.