29 Nov - 2 Dic MILANO
EVENTI ISCRITTI
Visionary Days QualeFuturo
  • EVENTO NON PROFIT/CSRDIGITALE
  • FORMAT PROPRIETARIO DIGITALE/IBRIDO
  • USO DELLA TECNOLOGIA DIGITALE

Visionary Days QualeFuturo

Vincitore di categoria

EVENTO NON PROFIT/CSRDIGITALE
FORMAT PROPRIETARIO DIGITALE/IBRIDO
BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
CLIENTE

Visionary Days

Visionary Days QualeFuturo
AGENZIA

Visionary Days

TARGET

Giovani 14-35, Studenti Scuole Superiori, Studenti Universitari, Giovani Lavoratori, Startupper, Giovani NEET (Not in Education, Employment or Training).

EDIZIONE

2020

La prima maratona digitale di brainstorming collettivo tra centinaia di giovani Under 35 virtualmente connessi da tutta Italia, abilitata da un’Intelligenza Artificiale. 8 ore per affrontare 4 temi strategici per la Ripartenza post emergenza sanitaria. 400 partecipanti, individuati da IPSOS come statisticamente rappresentativi della gioventù italiana, collegati in video conferencing in 50 stanze virtuali connesse in un unico confronto collettivo, mirato a formulare proposte concrete. Il software ha elaborato migliaia di testi in simultanea per restituire nelle room virtuali dati, keyword, highlight e infografiche nel corso delle sessioni. In parallelo illustri ospiti tra content creator, divulgatori, giornalisti, filosofi e artisti si sono avvicendati in dibattiti scaturiti dai temi. Ha aperto i lavori il Presidente Mattarella. L’intero risultato è stato sintetizzato dal software in un documento consegnato al Ministro Spadafora per diventare Agenda Strategica delle Politiche Giovanili.

Focus

Ispirare l’Agenda strategica di Governo per le Politiche Giovanili della Ripartenza post emergenza sanitaria da COVID19, attraverso le idee, le proposte e le visioni dei giovani Under 35 di tutta Italia.

Idea Creativa

La prima maratona digitale di brainstorming collettivo tra centinaia di giovani Under 35 virtualmente connessi da tutta Italia, abilitata da un’Intelligenza Artificiale. 8 ore per affrontare 4 temi strategici per la Ripartenza post emergenza sanitaria. 400 partecipanti, individuati da IPSOS come statisticamente rappresentativi della gioventù italiana, collegati in video conferencing in 50 stanze virtuali connesse in un unico confronto collettivo, mirato a formulare proposte concrete. Il software ha elaborato migliaia di testi in simultanea per restituire nelle room virtuali dati, keyword, highlight e infografiche nel corso delle sessioni. In parallelo illustri ospiti tra content creator, divulgatori, giornalisti, filosofi e artisti si sono avvicendati in dibattiti scaturiti dai temi. Ha aperto i lavori il Presidente Mattarella. L’intero risultato è stato sintetizzato dal software in un documento consegnato al Ministro Spadafora per diventare Agenda Strategica delle Politiche Giovanili.