BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
Foto Sabrina Bianchi1
Giuria

SABRINA BIANCHI, BPER BANCA

Responsabile Brand e Marketing Communication

BIOGRAFIA

Sabrina Bianchi è responsabile Brand e Marketing Communication di BPER Banca, terza banca italiana.
Si è laureata in Economia presso l’Università degli studi di Bologna e ha ottenuto un Master in Business Administration presso Bologna Business School.
“Ho percorso la mia carriera principalmente in BPER Banca, dove ho potuto costruire una vasta e diversificata esperienza nel brand management, nella comunicazione, nel digital marketing e nel social.
Dal 2014 ho la responsabilità dell’area comunicazione e nel 2015 ho gestito il percorso di rebranding della banca e di definizione dell’ecosistema web, digitale e social.
Oggi sto guidando la banca verso il disegno di una architettura di marca e di comunicazione guidata certamente dal dato, molto dal contenuto ma soprattutto orientata ad offrire un’elevata esperienza per il cliente.
Dal 2020 ho assunto, inoltre, la responsabilità del patrimonio artistico e culturale della Banca “La Galleria”, un’asset di brand fondamentale per consolidare il purpose di BPER Banca.

Sabrina in pochi tweet:

Gli ultimi due anni sono stati molto difficili per il mondo degli eventi. La industry ha reinventato – e ancora continua a farlo – format e modalità di engagement per continuare a parlare ai propri target. Un progetto vincente nel nuovo contesto post pandemia deve…: “L’evento digitale non può più avvalersi della seduzione soft degli elementi di contorno (location, relazione personale, cibo, esperienza fisica) deve quindi puntare sulla qualità elevata dei contributori mettendo in conto da subito l’impossibilità di sviluppare una proposta per tutti i palati.
E’ scontato il perfetto funzionamento delle piattaforme a supporto. Importante aprire al confronto e coinvolgimento con il pubblico attraverso tutti gli strumenti che le piattaforme mettono a disposizione: chat, video, survey, sondaggi.
Altrettanto fondamentale è la fase di promozione e lancio dell’evento che serve a riscaldare e a attrarre partecipanti: si devono sfruttare tutti i canali digitali pianificando lanci che ingaggino i partecipanti attraverso appelli degli speaker, micro video, assaggi (moodboard) di quello che avverrà o sarà presentato durante l’evento.”

I giurati valutano i progetti prima online, sulla base di un video e di una scheda informativa e in un secondo momento valutano nuovamente i progetti in shortlist anche grazie a una presentazione di 2 minuti da parte della struttura iscrivente. Il mio consiglio ai candidati, per un’efficace presentazione del progetto è….: realizzare un video ad hoc per evidenziare gli elementi significativi del progetto, affidarsi solo a schede informative o infografica animata non è abbastanza.  Chiarire bene gli obiettivi, KPI e risultati raggiunti.”

‘Welcome to the new stage’ è il claim dell’edizione 2021 del Bea. Frase che intende invitare all’ottimismo, essere un segnale di ripartenza per continuare a lavorare con positività e, allo stesso tempo, dire quanto agli addetti ai lavori manchi la realtà del palco fisico. Come pure, ‘Welcome to the new Stage’, significa che, proprio grazie alla pandemia, siamo entrati su un altro livello di ‘gioco’. ‘Welcome to the new stage’ per te significa…: “essere “veri”, pochi fronzoli, e utili”

ALTRI MEMBRI