29 Nov - 2 Dic MILANO
BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
STEFANO LOSCO
Giuria

STEFANO LOSCO

Osservatore

BIOGRAFIA

Con una carriera ventennale nel mondo degli eventi è uno dei due pilastri di Piano B, agenzia di comunicazione e progetti speciali.
In Piano B si occupa di risorse umane dando supervisione ai vari reparti e coordinando il team commerciale. Nel suo ruolo di direttore clienti, gestisce le relazioni con le numerose aziende che negli anni hanno scelto l’agenzia.

 

Stefano in pochi tweet:

Il 2020 è un anno difficile per il mondo degli eventi. La industry sta cercando di reinventare format e modalità di engagement per continuare a parlare ai propri target.  Un progetto vincente in un contesto post pandemia dovrà…: “tenere sicuramente in considerazione gli strumenti che abbiamo imparato ad utilizzare con lo sviluppo degli eventi digital. Nel futuro mi immagino che gli eventi siano un mix di elementi fisici, digitali e virtuali, creando esperienze immersive a 360 gradi fruibili da tutti”.

I giurati valutano i progetti prima online, sulla base di un video e di una scheda informativa. Il tuo consiglio ai candidati, per un’efficacie presentazione del progetto è…: “mettere in risalto in primo luogo gli elementi e i pillar che rendono il progetto originale e caratteristico. Importante, inoltre, legare la presentazione in maniera forte alla categoria di riferimento a cui il progetto è iscritto”.

‘Simplicity is the new gold’ è il claim dell’edizione 2020 del Bea. Il senso è quello di tornare all’essenziale, di “togliere” ciò che è superfluo. Una call to action forte, una invocazione a porsi nuovi obiettivi, più sostenibili, più in linea con la con le sfide della contemporaneità e del futuro, confidando nelle nostre capacità creative. ‘Simplicity is the new gold’ per te significa…: “Less is MORE”.

ALTRI MEMBRI