29 Nov - 2 Dic MILANO
BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
BEA ITALIA 2015, le dichiarazioni dei vincitori del podio. Guarda il video su ADVexpressTV
ADVexpressTv, a margine della cerimonia di premiazione del Bea Italia 2015, tenutasi al teatro Franco Parenti di Milano la sera di mercoledì 30 settembre, ha raccolto le dichiarazioni a caldo delle tre agenzie che si sono aggiudicate i primi tre eventi:
– Merlo S.p.A., rappresentata da Donato Della Guardia, communication & event manager
GUARDA LA VIDEO INTERVISTA A QUESTO LINK
Andrea De Micheli, co-founder & ceo di Casta Diva Group
GUARDA LA VIDEO INTERVISTA A QUESTO LINK
Attilio Manassero, managing director Havas Events Milan

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA A QUESTO LINK

IL PRIMO PREMIO
Ad aggiudicarsi il più alto riconoscimento al Bea Italia, premio ideato e promosso da ADC Group dedicato all’eccellenza nel mondo degli eventi, è stata l’agenzia Merlo S.p.A. con il progetto #WhatAreYouFor realizzato per Smart.

PER LEGGERE LA SCHEDA DEL PROGETTO ‘#WHATAREYOUFOR’, CLICCA QUI

PER VEDERE IL VIDEO DEL PROGETTO, CLICCA QUI
Un evento che è stato capace di condensare tantissimi elementi diversi, dal web al territorio, dai social alla tecnologia live, con una fortissima fase teaser che ha contribuito a generare buzz e curiosità presso il pubblico.
Come ha spiegato ai microfoni di ADVexpressTv Donato Della Guardia, communication & event manager Merlo SpA, il concept dell’evento, volto a promuovere i nuovi modelli smart, nasce dal presupposto che l’auto di Mercedes-Benz  sia molto innovativa, tanto che sembra arrivare da un altro pianeta.
Da qui l’idea di inscenare una vera e propria invasione aliena, supportata da uno storytelling ad hoc. La fase teaser, come ha sottolineato Della Guardia, è stata fondamentale per creare attesa e partecipazione: la mattina del  31 ottobre 2014  sono comparse a Roma, Milano e Napoli delle sfere misteriose che non svelavano alcuna associazione con il brand e nei giorni successivi sui social network sono comparsi i commenti divertiti di molti che azzardavano ipotesi in merito alla provenienza delle sfere.
Sono stati poi pianificati finti spot sulle reti Mediaset per arrivare, il 7 novembre, alreveal, avvenuto in contemporanea in punti differenti delle tre città. Ottimi i risultati raggiunti, come ha dichiarato Della Guardia: il sito dove è stato trasmesso il live streaming del main event di Roma ha totalizzato 70mila visite e sono state oltre 30mila le persone che hanno seguito l’evento in diretta.
In totale, sono stati più di 3mila i partecipanti agli eventi di Roma, Milano e Napoli, mentre oltre 6mila persone hanno assistito ai sei reveal in contemporanea nelle tre città.
Un evento di successo, dunque, nato anche grazie alla propensione di Mercedes-Benz a puntare sull’innovazione. Come ha affermato Della Guardia, l’azienda ha dato all’agenzia la fiducia e la libertà necessarie per sperimentare e realizzare un progetto unconventional che ha saputo conquistare prima il pubblico e poi anche la giuria del BEA Italia.
#WhatAreYouFor ha vinto anche i primo premio nella categoria Evento B2C, il primo premio come Evento Integrato, il primo come Lancio di prodotto / servizio e la menzione speciale della giuria per Best Channel Strategy.
IL SECONDO PREMIO
‘Hearing Hands’, progetto di Casta Diva Group per Leo Burnett Istanbul, si è aggiudicato il secondo gradino del podio all’edizione 2015 del Bea Italia.
PER LEGGERE LA SCHEDA DEL PROGETTO ‘HEARING HANDS’, CLICCA QUI
PER VEDERE IL VIDEO, CLICCA QUI
Come ha spiegato Andrea De Micheli, co-founder e ceo Casta Diva Group, ai microfoni di ADVexpressTv, l’iniziativa, volta a promuovere un nuovo servizio dedicato da Samsung ai non udenti, ha vinto anche il premio di Miglior Evento Low Budget perché si è trattato di un’operazione dal costo molto contenuto (meno di 100mila euro), che tuttavia ha guadagnato circa 1,2 milioni di earned media, poiché i media hanno spontaneamente dedicato molto spazio all’evento.
Una dimostrazione del fatto che talvolta un’idea creativa forte, accompagnata da una perfetta execution, è sufficiente a dire vita a un progetto di successo. Come ha sottolineato De Micheli, in questo caso ‘less was more’. D’altra parte, di ‘Hearing Hands’ hanno parlato testate di molti Paesi, per non parlare del successo che ha raggiunto in rete, dove solo su YouTube il video dell’iniziativa ha totalizzato 32 milioni di visualizzazioni.
Protagonista dell’operazione, a sua insaputa, a stato Muharrem, scelto tra la popolazione dei non udenti per vivere una giornata speciale, senza barriere: dopo un mese di preparazione, che ha previsto il posizionamento di telecamere nascoste e corsi intensivi di linguaggio dei segni per tutti gli attori, il ragazzo è stato filmato mentre sul suo cammino incontrava persone in grado di comunicare con lui attraverso il suo linguaggio. Alla fine, l’arrivo davanti a un totem interattivo dove un’operatrice gli spiegava il nuovo servizio.
‘Hearing Hands’, come ha spiegato De Micheli, ha commosso l’intera Turchia, al punto che il Parlamento turco ha deciso di usare linguaggio dei segni anche nelle sedute parlamentari.
‘Hearing Hands’ ha vinto anche il primo premio nella categoria Hybrid Event, il premio speciale Evento Low Budget, il terzo premio nella categoria Evento B2C, il terzo premio come Evento Integrato, il terzo come Lancio di prodotto / servizio e una menzione speciale della giuria per Best Effectiveness.
Ricordiamo, infine, che il progetto si è aggiudicato anche due Leoni di Bronzo all’ultima edizione del Festival della Creatività di Cannes (leggi news).
IL TERZO PREMIO
Come ha spiegato ai microfoni di ADVexpressTv Attilio Manassero, managing director Havas Events Milan, a far guadagnare a ‘Expo The Opening – Piazza Duomo’ il terzo gradino del podio al Bea Italia 2015 è stato lo sforzo dell’agenzia nel dare vita a un evento live di grande successo.
PER LEGGERE LA SCHEDA DEL PROGETTO ‘EXPO THE OPENING – PIAZZA DUOMO’, CLICCA QUI
PER VEDERE IL VIDEO, CLICCA QUI
Si è trattato di un grande concerto volto a celebrare insieme alla Città di Milano l’apertura dell’Esposizione Universale 2015. Uno spettacolo di altissima qualità musicale di intrattenimento durante il quale sono stati mostrati per la prima volta in anteprima al mondo i Padiglioni dell’Expo il giorno prima della sua apertura, raccontandone la storia.
Come ha dichiarato Manassero ai nostri microfoni, l’organizzazione di questo evento ha rappresentato una sfida importantissima, per gli ospiti internazionali coinvolti, ma anche per la gestione di tutti gli aspetti relativi alla sicurezza.
All’evento hanno assistito 3mila ospiti selezionati e oltre 15mila persone in piazza. In Italia il concerto ha ottenuto il 33% di share in tv ed è stato seguito da ben 9 milioni di spettatori.
‘Expo the Opening – Piazza Duomo’ ha vinto anche il terzo premio nella categoria Evento Expo e il terzo premio come Evento Musicale.
CONDIVIDI