29 Nov - 2 Dic MILANO
BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
Bea Italia 2017, Addendo e Urban Vision vincono il primo premio nella Categoria Speciale ‘Utilizzo Unexpected di uno Spazio’ con il ‘Silent Disco Party’ sostenibile di Nastro Azzurro
La creative company si è aggiudicata l’oro in una ambita Categoria Speciale della quattordicesima edizione del premio di ADC Group dedicato agli eventi e alla live communication. Il ‘Silent Disco Party’ di Nastro Azzurro ha preso vita sui Navigli di Milano, che hanno fatto da sfondo a un dj set 3.0 ‘sostenibile’. Per la prima volta è stata allestita una vera e propria consolle all’interno di una maxi affissione, dotata di uno speciale tessuto chiamato ‘the Breath’, distribuito in esclusiva da Urban Vision, in grado di disgregare e assorbire le molecole inquinanti presenti nell’aria.

Addendo, creative company del gruppo Urban Vision, ha conquistato nel corso della quattordicesima edizione dei Bea Italia (Best Event Awards) il primo premio nella Categoria Speciale ‘Utilizzo Unexpected di uno Spazio’ con il ‘Silent Disco Party’ sostenibile di Nastro Azzurro.

Il celebre ‘award’, che si inserisce all’interno del Bea – Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication, è stato istituito nel 2004 con l’obiettivo di valorizzare ‘l’evento’ come mezzo di comunicazione innovativo e strategico, diventando un punto di riferimento per l’intero settore.

A decidere i vincitori del Bea Italia, come da tradizione, è stata un’autorevole giuria (45 membri) composta, dai manager delle principali aziende investitrici in eventi, comunicazione e live communication, confermando il posizionamento del Bea come il ‘premio assegnato dalle aziende investitrici’. Quest’anno la giuria è stata presieduta da Riccardo Belli, advertising, events & sponsorship manager di Eni.

Il ‘Silent Disco Party’ di Nastro Azzurro ha preso vita lo scorso giugno sui Navigli di Milano, che hanno fatto da sfondo a un dj set 3.0 ‘sostenibile’.  Per la prima volta, è stata allestita una vera e propria consolle all’interno di una maxi affissione, dotata di uno speciale tessuto chiamato ‘the Breath’, distribuito in esclusiva da Urban Vision per la comunicazione out of home, in grado di disgregare e assorbire le molecole inquinanti presenti nell’aria.

Sperimentata la prima volta nel centro di Napoli nel mese di maggio, a Milano l’affissione Nastro Azzurro ha ottenuto un assorbimento pari agli scarichi inquinanti di 2.236 auto nei 15 giorni di permanenza (precisamente 640 auto a gasolio e 1596 auto a benzina).

E per ovviare anche all’inquinamento acustico, particolarmente diffuso nelle aree della ‘movida cittadina’, il brand ha deciso di proporre una ‘discoteca silenziosa’, animata dal sound di Marco Rissa, chitarrista e tastierista della band dei Thegiornalisti, insieme al giovane e promettente producer romano Swoosh. Il tutto confermando l’impegno di Nastro Azzurro nei confronti dei giovani talenti italiani. Più di 300 persone hanno potuto seguire la performance dal piano strada tramite speciali cuffie wireless offerte da Nastro Azzurro al costo di una birra.

L’evento, progettato e realizzato da Addendo, è parte della campagna ‘Nastro Azzurro: Ti porta Lontano’, ideata dall’agenzia Dlvbbdo.

Credits

Ideazione & Execution: Addendo

Account Director: Claudia Lubelli

Account Manager: Anna Paterlini

Head of Production: Sofia Ludovici

Producer: Fabiola Belardinelli

Media: Urban Vision

Project e Media Manager: Roberto Manieri

Client: Nastro Azzurro

Media Manager: Annalisa Scalcione

Nastro Azzurro Marketing Manager: Sabina Fontana

Nastro Azzurro Brand Manager: Dario Giulitti, Giulia Quaglia

PREMIO VINTO

BEA ITALIA 2017

CATEGORIE SPECIALI

UTILIZZO UNEXPECTED DI UNO SPAZIO

PRIMO PREMIO

Billboard Silent Disco Party

Società organizzatrice: Addendo / Creative company of Urban Vision

Cliente: Nastro Azzurro

IL PROGETTO PREMIATO

Silent Disco Party

Guarda il video

Organizzatore: Addendo / Creative company of Urban Vision

Cliente: Birra Peroni – Nastro Azzurro

Obiettivi: massimizzare l’awareness; presidiare la movida estiva milanese con originalità; intercettare il target con un’attività unconventional integrata; rafforzare il messaggio della campagna #tiportalontano e il tema della sostenibilità; spingere l’acquisto.

Idea creativa e descrizione: “Il talento può arrivare dove non immagini” è la promessa di Nastro Azzurro al proprio target, spingendolo a un dialogo ambizioso che incoraggia l’uso della crossmedialità, anche attraverso occasioni di grande spettacolo. In questo contesto, Nastro Azzurro ha inaugurato la Billboard Silent Disco Party: la prima performance live all’interno di una maxi affissione in grado di assorbire lo smog e combattere l’inquinamento acustico. L’impianto di Ripa di Porta Ticinese 53, realizzato in tessuto The Breath, in grado di bloccare particelle inquinanti, si è trasformato nell’impressionante consolle sospesa da cui si sono esibiti Marco Rissa, chitarrista della band The Giornalisti, e Swoosh, giovane producer romano. Un Dj set 3.0 di cui solo un selezionato gruppo ha potuto godere dalla strada, tramite speciali cuffie wireless.

Media Mix: l’evento si è integrato nella piattaforma creativa del brand a supporto del talento italiano. Digital PR su asset digital del brand, magazine e siti generalisti e di settore, ex-ante ed ex-post. Wired e Wired Next Fest hanno trattato ampiamente l’evento, insieme ad altri editori come Vanity Fair e Panorama.

Produzione Audio/Video/Luci: nella fase teaser, la maxi consolle è stata teatro di un dinamico gioco di luci; durante l’evento, la cromia dei fari ha ricreato un ambiente suggestivo nei colori del brand. 300 cuffie wireless con predisposizione cromatica luminosa, brandizzate, con portata di 500m. L’audio (mixer, 2 Laptop MacBook Pro 13’’, Akai Apc40, Novation LaunchControl XL, Novation Launchpad, Apogee Duet, Focusrite Scarlett 2i4 e 3 in-ear monitor) è stato gestito tramite un fonico FOH e un responsabile di palco.

Allestimenti/Scenografie: l’allestimento ha richiesto 3 giorni: stage di 7,20x2m, centrale rispetto all’area pubblicitaria; accesso diretto dalla strada; rivestimento in legno, brandizzato in PVC, americane. L’engagement è stato gestito da un team di 14 risorse lungo i Navigli e la distribuzione delle cuffie da due desk (6 risorse ciascuno) a fronte dell’esibizione di un ID. 4 risorse dedicate alla security.

Risultati: oltre 2.000 contatti sui canali digital del brand; più di 20 print e web article su testate nazionali generaliste e di settore; selezionato gruppo di 300 Nastro Azzurro lovers durante l’evento: più di 1.000 Nastro Azzurro vendute nel corso della serata; oltre 2.236 auto assorbite tramite The Breath.

Data: 16-29 giugno 2017.

Target: giovani 18-35 anni, amanti della vita notturna e appassionati di musica indipendente ed elettronica Location: impianto maxi affissione di Via di Ripa di Porta Ticinese 53, lungo i Navigli di Milano.

Budget: da € 100.000 a € 200.000.

Credits: Annalisa Scalcione (media manager Birra Peroni); Sabrina Fontana (marketing manager Nastro Azzurro); Dario Giulitti, Giulia Quaglia (brand manager Nastro Azzurro); Claudia Lubelli (acc. director); Anna Paterlini (acc. manager); Roberto Manieri (project & media manager Urban Vision); Sofia Ludovici (head of production); Fabiola Belardinelli (producer); Andrea Sau (dir. tecnico); Andrea Serafino (costruzione strutture); Giovanni Faedda (scenografie); Mattia Franco (audio); Giuseppe Lamenta (luci); Fabrizio Spucches (video); Dlvbbdo (creatività billboard).

Mario Garaffa

CONDIVIDI