29 Nov - 2 Dic MILANO
EVENTI ISCRITTI
Torre Velasca Ouverture
  • Integrated live project

Torre Velasca Ouverture

Vincitore di categoria

Integrated live project
BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
CLIENTE

Hines Italy

Torre Velasca Ouverture
AGENZIA

Piano B

TARGET

Tutti

EDIZIONE

2021

Per la prima volta Torre Velasca verrà restaurata e si mostrerà rinnovata ai milanesi nel 2023. Hines chiede a Piano B di accompagnarla in questo percorso per mantenere vivo il dialogo con la città.

Focus

Per la prima volta in più di 60 anni di storia, Torre Velasca, icona di Milano, verrà restaurata e si mostrerà rinnovata agli occhi dei milanesi nel 2023. Hines, sviluppatore e investitore del progetto, chiede a Piano B di accompagnare la Torre Velasca durante questo percorso e di ideare un progetto capace di creare forte attenzione su questo momento storico per la skyline milanese, comunicando il progetto di recupero di Hines, e aprendo un dialogo con la città per renderla partecipe in tutte le fasi del progetto

Idea Creativa

L’idea è quella di creare un momento di forte visibilità per Torre Velasca attraverso un evento capace di portarla all’attenzione pubblica, attraverso lo sviluppo di una digital proposition forte che permetta di stimolare il dialogo con i cittadini. Nasce così ”Torre Velasca Ouverture”, evento con cui la Torre saluta la città prima di essere completamente coperta in tutta la sua altezza. Il 21 Giugno l’Accademia Teatro alla Scala ha eseguito un concerto dal terrazzo del 25° piano della Torre insieme al coro delle voci bianche e al violinista solista Giovanni Andrea Zanon. Il concerto è stato diretto da Speranza Scappucci dalle guglie del Duomo, e presentato da Elio da Terrazza Martini, creando un incredibile dialogo nel cielo di Milano tra edifici simbolici della città. Contestualmente è stato lanciato il canale IG @Torrevelascaofficial che si pone l’obiettivo di essere un vero e proprio social magazine attraverso il quale raccontare passato, presente e futuro del simbolo di Milano.

Execution

Oltre 100 elementi tra orchestrali e coristi hanno eseguito un’emozionante selezione di brani di Mozart, Vivaldi, Massenet e Verdi dalla terrazza del 25 piano della Torre da cui sono stati ripresi da un set di camere e di droni. Circa 50 giornalisti hanno potuto accedere alla Torre per assistere direttamente al concerto e alla conferenza stampa con il Sindaco Sala, La Sovrintendente alle Belle Arti e il Senior Managing Director e Country Head di Hines Italy. In Piazza Velasca, alla base delle Torre, è stato posizionato un maxi schermo che ha permesso anche ai passanti di assistere all’evento. L’evento infatti è stato pensato per essere fruito fisicamente e digitalmente al fine di ampliare il più possibile il numero dei partecipanti. Il progetto ha beneficiato della partnership con Terrazza Martini e con la Veneranda Fabbrica del Duomo, le due location da cui erano collegati Elio e Speranza Scappucci.Tutto è stato ripreso da droni e trasmesso in diretta su CorriereTV e Classica HD.