29 Nov - 2 Dic MILANO
EVENTI ISCRITTI
Grani d’Autore, dalla semina al raccolto del grano duro Barilla
  • The new physical event

Grani d’Autore, dalla semina al raccolto del grano duro Barilla

BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
CLIENTE

Barilla

Grani d’Autore, dalla semina al raccolto del grano duro Barilla
TARGET

Tutti

EDIZIONE

2021

Un viaggio tra i valori della pasta 100% Grano Duro Italiano che racconta, attraverso l’arte, il lavoro di Barilla per valorizzare la filiera agricola italiana di qualità, responsabile e sostenibile

Focus

La domanda iniziale è stata come far vivere il documento programmatico “Manifesto del Grano Duro Barilla” in tutto il territorio e renderlo «tangibile» per le persone? Come trasformarlo in un racconto che non si esaurisce attraverso una brand activation ma al contrario sostiene la credibilità di Barilla e l’affezione alla marca? L’obiettivo del progetto è stato quindi comunicare la nuova pasta 100% grano italiano e tutti i suoi valori a un pubblico più ampio possibile, per migliorare emotional e quality trust, trasformando ogni punto del Manifesto in un’opera d’arte, capace di catturare l’attenzione di tutti (anche dei più giovani), esprimerne l’essenza in maniera semplice e diretta, raccontare il dietro le quinte della nuova pasta attraverso la creatività. E in più, rendere ancora più stretto il legame di Barilla con il territorio italiano e i suoi abitanti, dando spazio al talento di chi ci vive.

Idea Creativa

11 artisti italiani hanno raccontato in illustrazioni uniche e originali la loro visione del Manifesto del Grano Duro Barilla – un prospetto in dieci punti che contiene gli impegni dell’azienda, ed i suoi valori guida, per una pasta di qualità con grani duri italiani e prodotta responsabilmente – attraverso l’utilizzo di linee, forme, simboli e colori ispirati alla nuova pasta. E sono proprio i colori caldi, dell’azzurro, del giallo e del rosso, ad essere il fil rouge che collega tutte le illustrazioni. I colori del sole che fa maturare il grano, del cielo azzurro d’Italia sotto cui è nata la nuova pasta, e della passione degli oltre 8000 agricoltori e delle numerose persone che rendono possibile produrre la pasta Barilla classica fatta con grano duro 100% italiano. La curatela della mostra è firmata dalla giovane Maria Vittoria Baravelli “art sharer” sui social e firma d’arte per diverse testate nazionali e internazionali, che ha raccontato il progetto con la sua visione fresca.

Execution

Una mostra artistica esperenziale itinerante. Partita open air da La Biblioteca degli Alberi (Gae Aulenti – Milano) tra fasci di spighe che trasportano l’utente in un campo di grano, avvolgendolo in memorie d’infanzia e tradizioni storiche. Il grano, vero protagonista dello spazio, non è al centro delle sole opere d’arte ma diventa il cuore dell’intera esposizione. Si è spostata in Triennale Milano arricchendosi di un’ampia componente immersiva: una struttura blu con soffitto di spaghetti, ricostruzione di una scatola di pasta Barilla, con un gioco di specchi investe la scala tra uomo e prodotto e immerge il visitatore in un mondo di proporzioni alterate, trasportandolo in un’esperienza audiovisiva unica. La mostra è arrivata a Parma ai camminamenti Trottatoie di Piazzale della Pace e infine toccherà Torino a fine ottobre. Il viaggio artistico prevede un’esperienza virtuale e aumentata, visitabile anche online su Barilla.it; pack limited edition in store e un concorso per i consumatori