29 Nov - 2 Dic MILANO
BEA  – Best Event Awards
BEA  – Best Event Awards
Foto Luigi Irione 2
Giuria

LUIGI IRIONE, FERPI

Rappresentante

BIOGRAFIA

Dopo il Master in Marketing & Comunicazione ed innumerevoli sessioni di specializzazione, ho ricoperto ruoli manageriali in Gruppi Enterprise nei settori dei beni di consumo e durevoli. Attuale membro del Consiglio Direttivo Nazionale e Presidente della Commissione di Ammissione e di Verifica della posizione professionale degli iscritti Ferpi, l’associazione che rappresenta in Italia i professionisti delle Relazioni Pubbliche e della Comunicazione.

Il mio interesse per il mondo della Comunicazione, Pubblic Affair e Human Research, unitamente a risultati professionali e capacità manageriali adeguate, si esprimono dal 2004 con la creazione di un percorso professionale che dopo oltre un decennio di successi si è evoluto in Genuina, un Hub creativo e inclusivo senza confini per il mondo della Corporate Communication e non solo, che, in un contesto di trasformazione digitale, applica storytelling, design e tecnologia per costruire e promuovere la crescita e lo sviluppo delle persone, le vere protagoniste del welfare aziendale. 

Una scelta dettata dalla volontà di riflettere, anche nel nome, l’evoluzione verso una comunicazione corporate ancora più indipendente ed etica.

Luigi in pochi tweet:

‘Welcome to the new stage’ è il claim dell’edizione 2021 del Bea. Frase che intende invitare all’ottimismo, essere un segnale di ripartenza per continuare a lavorare con positività e, allo stesso tempo, dire quanto agli addetti ai lavori manchi la realtà del palco fisico. Come pure, ‘Welcome to the new Stage’, significa che, proprio grazie alla pandemia, siamo entrati su un altro livello di ‘gioco’. ‘Welcome to the new stage’ per te significa…: “Non servono tanti giri di parole per arrivare al punto. In fondo è stato tutto già ampiamente scritto e vissuto. Basta solo saper cercare l’ispirazione e con l’esperienza e l’anima, essere in grado di sintetizzare, con una piccola formula, l’apprezzamento al claim ‘Welcome to the new stage’ dei BEA AWARDS 2021.

W+N=O

WELCOME + NEW = OPPORTUNITY  

Solo tre parole che però fanno la differenza ben-ve-nù-to (chi arriva è gradito), nuò-vo (contrapposto al vecchio) e op-por-tu-ni-tà (la presenza di condizioni appropriate al concretarsi di un’azione).
E basta solo condividere questa frase letta qualche giorno fa che, nel meraviglioso dono che è la vita, manterrò viva nella mia mente senza cambiarne una virgola.
“L’evoluzione può essere necessaria soltanto a colui che si renda conto della sua situazione e della possibilità di cambiarla, e si renda conto che ha dei poteri che non usa e delle ricchezze che non vede. Ed è nel senso della presa di possesso di questi poteri e di queste ricchezze che l’evoluzione è possibile.”

I giurati valutano i progetti prima online, sulla base di un video e di una scheda informativa e in un secondo momento valutano nuovamente i progetti in shortlist anche grazie a una presentazione di 2 minuti da parte della struttura iscrivente. Il mio consiglio ai candidati, per un’efficacie presentazione del progetto è….: “Ai candidati consiglio di avere il  nostro Mindset:  essere Genuini e avere un’anima. Senza di essa restano solo vuoti annunci. E c’è una bella differenza tra dire “ lo so quando lo vedo ” e “ lo so quando lo sento” : Può sembrare semplice, ma è tutt’altro che facile. Stupiteci!”

ALTRI MEMBRI